domenica 25 gennaio 2015

FOLGORE SAMBUCETO: D’Ettorre, Corneli, Di Bartolomeo (dal 11' st Alfini), Di Martile, Briosci, Silvaggi, Vaccaro (dal 19' st Argento), Serafini, Bucceroni (dal 41' st Maraschio), Di Nardo, Montagna. A disposizione: Segalotti, Fedele, De Leonardis, Di Rito. Allenatore: Franco Bianchi.

TORRE ALEX: Di Carlo, Marano, Chiulli (dal 44' st Falconio), Fasciani Matteo, Palanza, Micaroni, Di Cecco, Niang, Ariani, Simeone, Nobilio (dal 1' st Novelli, dal 20' st Florio). A disposizione: Blasioletti, Speranza, Del Sole, Fedele. Allenatore: Mirko Fasciani.

Arbitro: Ferdinando Carluccio (L'Aquila)
Reti: 26' pt e 2' st Bucceroni, 43' pt rig. Fasciani (Torre Alex), 45' pt e 40' st Di Nardo, 35' st Serafini
Ammoniti: Palanza, Chiulli, Nobilio, Fasciani Matteo, Marano (Torre Alex), Di Martile (Folgore)


La Folgore sfata il "tabu" Torre Alex (due pareggi, entrambi per 1 a 1 nei precedenti incontri, all'andata in campionato e in coppa) e, grazie anche a una prova superlativa di Di Nardo, prosegue la sua marcia in vetta al girone B di Promozione.
Pronti-via e sotto la pioggia della Cittadella dello Sport, dopo soli trenta secondi, è subito Di Nardo a sfiorare la marcatura: il suo tiro dall'interno dell'area viene infatti respinto dalla difesa ospite.
Al 16esimo sono invece gli ospiti ad affacciarsi dalle parti di D'Ettorre con la punizione calciata da Fasciani; il tiro però viene ottimamente respinto dall'estremo difensore viola, che si distende sulla sua destra.
Al minuto numero 26 la Folgore passa in vantaggio: Di Nardo trova un'imbucata perfetta nel cuore dell'area per Bucceroni; l'attaccante stoppa il pallone e di precisione trafigge Di Carlo per il momentaneo 1 a 0.
Il primo tempo sembra scorrere via senza ulteriori sussulti, ma al 43esimo la Torre Alex perviene al pareggio.

Il direttore di gara, il signor Carluccio, valuta infatti in area un contatto al limite, e concede la massima punizione per la formazione di Cepagatti, scatenando le vibranti proteste dei padroni di casa. Sul dischetto si presenta Fasciani che mira alla destra del portiere: D'Ettorre si distende e con un balzo felino riesce solamente a toccare la palla, che si insacca alle sue spalle per il pareggio ospite.
La presunta "ingiustizia" subita carica la Folgore, che nel giro di 2 minuti, e prima del rientro negli spogliatoi, riesce a riportarsi in vantaggio. Di Nardo batte infatti un calcio di punizione dallo spigolo destro dell'area della Torre Alex; la sfera, apparentemente innocua, viene però letteralmente "sbucciata" dai guanti di Di Carlo, e termina in rete per il 2 a 1 con il quale gli uomini di mister Bianchi vanno all'intervallo.
La seconda frazione di gioco si riapre con il "solito" Di Nardo sugli scudi: l'ex Flacco Porto si invola infatti in area, supera il portiere, e mette al centro per l'accorrente Bucceroni, che non può far altro che ringraziare (per la seconda volta) il compagno, e insaccare la sfera in porta per la propria doppietta personale.
Il risultato di 3 a 1 non ferma però l'impeto dell'azione dei padroni di casa, che continuano a spingere sull'acceleratore per cercare di arrotondare ulteriormente il punteggio a proprio favore.
Vaccaro apre infatti la propria sfida personale con la porta ospite, e per ben 3 volte nel giro di pochi minuti non riesce a depositare la sfera in fondo al sacco: nel primo caso, imbeccato ottimamente sempre da Di Nardo, si fa ipnotizzare dal portiere; nel secondo è sempre Di Carlo a compiere il miracolo e a deviare in angolo, mentre nella terza occasione il suo colpo di testa si spegne a lato.
L'appuntamento con la quarta marcatura viola è solamente rimandato: a finire sul tabellino dei marcatori è infatti Serafini, che scavalca e infila l'incolpevole portiere di Cepagatti per il 4 a 1 parziale.
Cinque minuti prima dello scadere, Di Nardo decide di timbrare nuovamente il cartellino (per la propria doppietta personale) fissando il punteggio sul 5 a 1 finale. Negli ultimi scampoli di gara, spazio anche per il rientrante bomber Maraschio, assente da diverso tempo per infortunio.
Con la vittoria odierna i viola di mister Bianchi proseguono imbattuti il loro cammino in vetta al campionato, e a punteggio pieno considerando solamente il girone di ritorno. La Torre Alex resta invece ferma a quota 21 punti in graduatoria.

















0 commenti:

Posta un commento

Sponsor

Powered by Blogger.

Sponsor

Popular Posts