giovedì 15 gennaio 2015

Argento dopo il gol al Fara San Martino
L'ala Argento, nuovo arrivo dal mercato di dicembre, e autore della rete che ha sbloccato il match contro il Fara San Martino: «Se continuiamo così, con questo ritmo, possiamo puntare alla vittoria finale»

Domenica scorsa al diciassettesimo minuto ha "spaccato" l'equilibrio del match alla Cittadella dello Sport contro il Fara San Martino, dando così il via alla conquista dell'intera posta in palio da parte della Folgore (la partita si è conclusa poi sul punteggio di 4 a 0 in favore dei padroni di casa). Andrea Argento è stato infatti tra i più propositivi in campo nella prima frazione, e la sua buona prestazione è stata condita quindi dalla "ciliegina" della marcatura, la prima con la casacca della Folgore; egli stesso è pertanto pronto a ripercorrere la splendida azione che ha portato all'1 a 0: «C'è stato uno scambio tra Di Nardo e Bucceroni sulla sinistra, e poi quest'ultimo ha messo un bel cross verso il secondo palo. Io - prosegue Argento nella sua personale "radiocronaca" - mi sono inserito in area e mi sono fatto trovare pronto per la deviazione vincente di testa: la realizzazione non è stata particolarmente difficile, ma il tutto è stato il frutto di una bellissima azione».
L'ala della Folgore ha anche in serbo una particolare dedica per il gol segnato: «Vorrei dedicare la rete a mister Bianchi che mi ha voluto a dicembre a Sambuceto nonostante la squadra fosse praticamente già al completo. Sin dal mio arrivo mi ha dato fiducia e spero di ripagarla nel migliore dei modi. La mia marcatura di domenica è quindi un piccolo ringraziamento per l'allenatore».
L'esterno d'attacco classe 1989 è infatti giunto alla corte di Franco Bianchi proprio durante il mercato invernale, e in poche domeniche si è ritagliato uno spazio importante in prima squadra: «Della Folgore si parlava un gran bene già a inizio stagione, quindi per me è stato un onore arrivare. Qui ho ritrovato Di Bartolomeo - prosegue Andrea Argento - dopo l'esperienza vissuta insieme alla Torrese nello scorso campionato. È un bravissimo ragazzo e spero di vincere con lui quest'anno».
Sull'atmosfera che si respira a Sambuceto, e sulle prospettive future, l'ala non ha dubbi: «Ho trovato un ambiente bellissimo, tutti sono disponibili, e le strutture e il campo a disposizione sono "pazzeschi". È un ambiente dove si può lavorare davvero bene. Anche per questo credo che - aggiunge l'ex Valle del Foro - se continuiamo così possiamo puntare a vincere il campionato. Con tutto il rispetto per le avversarie, abbiamo una delle rose più complete del girone, e possiamo davvero vincere».
Sulle possibili avversarie per le posizioni di vertice, Argento sembra confermare quanto certificato sul campo e in classifica fino a questo momento: «Credo che le principali pretendenti siano le "solite", vale a dire Val di Sangro, Passo Cordone e Virtus Ortona, che non a caso attualmente occupano i primi posti della graduatoria».
La seconda giornata di ritorno del girone B di Promozione, domenica prossima, prevede per la Folgore la trasferta a Silvi: «Ci aspetta una bella partita su un terreno difficile. In più loro hanno un allenatore, Norscia, con il quale ho lavorato già in passato. Si tratta quindi di un incontro non semplice ma - conclude l'ala destra - se giochiamo come stiamo facendo ultimamente, potremo puntare a fare bottino pieno».

0 commenti:

Posta un commento

Sponsor

Powered by Blogger.

Sponsor

Popular Posts