domenica 22 marzo 2015

FOLGORE SAMBUCETO: D'Ettorre, Corneli, Alfini, Calabrese (dal 12' st Fedele), Briosci, Silvaggi, Spadaccini, Serafini, Maraschio (dal 19' st Bucceroni), Di Nardo, Vaccaro (dal 27' st Argento). A disposizione: Segalotti, Montagna, Di Bartolomeo, De Leonardis. Allenatore: Franco Bianchi.

FOSSACESIA: Garibaldi, Centurione, Rota, Di Campli, Catenaro, Luciani, Zinni, Filomarino, Giammarino L., Del Peschio, Pantalone (dal 27 pt Polsoni). A disposizione: Marrone, Natale, Melchionna, D'Ortona, Frutti, Dumitriu. Allenatore: Brettone.

Arbitro: Giorgio D'Agnillo di Vasto
Ammoniti: Catenaro e Centurione (Fossacesia), Spadaccini (Folgore)

Punteggio a occhiali nel match di cartello di giornata tra la Folgore Sambuceto e il Fossacesia. Ai punti avrebbe meritato di più la formazione allenata da Bianchi, ma il punto conquistato costituisce comunque un mattoncino importante per gli obiettivi stagionali di entrambe le compagini scese in campo alla Cittadella dello Sport.
Primo tempo di studio tra le due formazioni, con i padroni di casa devono fare a meno di Di Martile per squalifica, ma la sua assenza è in qualche modo "compensata" dal rientro di Calabrese, nuovamente in campo dal primo minuto dopo circa quattro mesi di stop forzato per infortunio. La prima conclusione della partita è degli ospiti, e porta la firma di Filomarino, che con un tiro a giro prova a sorprendere D'Ettorre, ma la palla sfiora l'incrocio dei pali e si spegne sul fondo.
Tre minuti dopo i viola pareggiano il conto delle occasioni con un calcio d'angolo di Di Nardo (giustiziere allo scadere, una settimana fa, del Passo Cordone): il traversone dell'attaccante trova il piede di Silvaggi, il quale gira al volo verso la porta ma colpisce solamente l'esterno della rete.
Al minuto 37 sono nuovamente gli ospiti a rendersi pericolosi con Del Peschio, che si libera in area e spara verso la porta; D'Ettorre è però pronto e reattivo e in volo riesce a deviare la sfera in angolo.
Sullo scadere della prima frazione i viola sfiorano il vantaggio col capitano Briosci, sugli sviluppi di palla inattiva: l'inzuccata del difensore trova però la pronta risposta in tuffo basso di Garibaldi.
Il primo tempo si chiude così in perfetta parità sia per quanto riguarda il punteggio parziale, che per ciò che concerne le occasioni avute.
Nella seconda frazione gli uomini di Bianchi scendono in campo con un piglio diverso, e soprattutto molto più aggressivo rispetto ai primi 45 minuti. Il forcing viola inizia sin dalle prime battute, quando Vaccaro, sugli sviluppi di calcio d'angolo, colpisce la sfera di testa, ma sulla sua strada trova l'intervento prodigioso di Garibaldi che toglie letteralmente la palla dalla propria porta e mantiene il punteggio sullo 0 a 0. Verso metà ripresa il Fossacesia si affaccia dalle parti di D'Ettorre con un calcio piazzato dal limite di Del Peschio: la punizione battuta dal numero 10 ospite viene però abilmente respinta sulla sua sinistra dal portiere viola. Negli ultimi minuti, complice anche un po' di stanchezza tra gli uomini di Brettone per l'impegno profuso durante il match, la Folgore guadagna nettamente terreno, riversandosi in maniera quasi costante nella metà campo avversaria. Di Nardo, tra i più attivi dei suoi, ci prova in almeno un paio di occasioni, ma senza fortuna. La partita scivola quindi via senza che le due squadre riescano a trovare la via del gol e, dopo tre minuti di recupero, il signor D'Agnillo di Vasto decreta la fine delle ostilità, sancendo così lo 0a 0 finale.

0 commenti:

Posta un commento

Sponsor

Powered by Blogger.

Sponsor

Popular Posts