mercoledì 22 aprile 2015

Il roccioso difensore Silvaggi celebra il gruppo viola: «è stata la vittoria di tutti: società, dirigenza, mister e squadra» 

In trasferta col Tre Ville la Folgore, già matematicamente regina del girone B di Promozione, ha celebrato il terzo 3 a 0 consecutivo (dopo quelli rifilati a Scafa e Goriano Sicoli), e per la quinta gara consecutiva ha mantenuto la propria porta inviolata.
E uno dei principali artefici della fantastica stagione viola è sicuramente la colonna Davide Silvaggi, al suo secondo anno da centrale difensivo in quel di Sambuceto.
Domenica scorsa la compagine di Sambuceto, come si diceva, è riuscita a imporsi in trasferta nonostante i "festeggiamenti" della settimana precedente dovuti alla promozione in Eccellenza, dimostrandosi ancora una volta squadra affamata e che scende in campo con un unico obiettivo: «Sicuramente non siamo sazi, e con altrettanta sicurezza posso affermare che onoreremo il campionato fino alla fine. Contro il Tre Ville abbiamo giocato con molta tranquillità mentale dopo il risultato acquisito, e quindi è sembrato tutto ancora più semplice».
Nonostante la consapevolezza nei propri mezzi e in quelli della squadra, la vittoria del campionato con quattro turni di anticipo è stata comunque una sorpresa per il difensore: «Personalmente non me l'aspettavo, anche perché a inizio stagione avevamo prefissato come obiettivo quello dei play off. Da dicembre in poi, però», prosegue Silvaggi, «abbiamo iniziato a vincerle tutte e ci abbiamo creduto, e questo anche grazie agli importanti innesti giunti dal mercato invernale. In più, le altre dietro di noi hanno rallentato un po' la loro corsa, mentre noi abbiamo continuato a scendere in campo ogni domenica con l'obiettivo di vincere».
La "colonna" difensiva viola indica anche quali sono stati i fattori che, rispetto allo scorso anno, hanno permesso alla squadra di raggiungere il massimo traguardo: «Rispetto allo scorso campionato, che a detta di tutti era un anno di transizione, quest'anno abbiamo potuto cementare ancor di più il gruppo formatosi nella stagione scorsa; la rosa, già competitiva, è stata inoltre arricchita con elementi molto validi che ci hanno permesso di vincere».
Sulle possibili "armi in più" avute dalla Folgore quest'anno, Silvaggi ci tiene a sottolineare: «Non amo parlare dei singoli, anche perché la nostra è stata chiaramente la vittoria di tutti: società, dirigenza, allenatore e squadra; tutti hanno contribuito al grande successo di questa stagione».
A livello personale, invece, il centrale svela con orgoglio che: «Questo è stato il mio primo campionato vinto in carriera. Ho disputato spesso i play off, ma non ho mai vinto un campionato direttamente: a 31 anni posso dire di aver coronato un sogno».
Nel proprio "cassetto dei ricordi" Silvaggi ha anche riposto una partita in particolare: «L'incontro che non dimenticherò è senza dubbio quello vinto col Passo Cordone a Cepagatti, sia perché ci ha dato la possibilità di portarci a +9 in classifica, e sia perché, avendo giocato con loro 2 anni fa, ero un ex, e quindi "sentivo" la partita in maniera particolare».
Solamente 15 reti subite in 31 turni di campionato e porta imbattuta da quasi 500 minuti: i numeri indicano che la difesa della Folgore è indubbiamente la migliore del girone e non solo: «Il merito di questi ottimi risultati è sempre di tutta la squadra. Noi della linea difensiva ce la mettiamo tutta, ma», rivela con grande umiltà il numero 6 viola, «se arrivano pochi palloni pericolosi dalle nostre parti, è merito anche del grande lavoro svolto da centrocampo e attacco».
L'ultimo pensiero di Davide Silvaggi è riservato ai ringraziamenti: «Vorrei dire grazie a tutta la società, dal primo fino all'ultimo; credo sia stato bello anche per tutta Sambuceto ritornare in Eccellenza dopo 22 anni. Infine», conclude il roccioso difensore viola, «desidero ringraziare i miei due mister, Franco Bianchi e il secondo Massimo Tortora, che due anni fa mi hanno voluto con loro anche alla Folgore dopo la bella esperienza vissuta insieme al Passo Cordone».

0 commenti:

Posta un commento

Sponsor

Powered by Blogger.

Sponsor

Popular Posts