martedì 6 ottobre 2015

Il Sambuceto, in vantaggio per larga parte della partita, non riesce a trovare la rete per chiudere il match e, in una delle regole non scritte più comuni del calcio, subisce la rete del pareggio del Celano a una decina di minuti dalla fine del match. Tra la squadra di Grillo e i tre punti manca solamente la finalizzazione della mole di gioco creata, mentre gli ospiti si mostrano squadra giovane ma ostica e con un ottimo potenziale soprattutto offensivo. Il tecnico viola lancia immediatamente nella mischia dal primo minuto l'ultimo arrivato Ciuffetti (molto buona la prova del centrocampista), proponendo un centrocampo a 3 con Di Martile e Battista. Sul fronte opposto Fidanza si affida all'estro dei suoi giovani, e in particolare all'inventiva del giovanissimo Ippoliti, un classe 1996 vera e propria spina nel fianco delle difese avversarie.
La prima occasione del match porta la firma dei padroni di casa con Bucceroni, che sfrutta un errore difensivo di Di Gioacchino e si invola a tu per tu con il portiere. L'attaccante si fa però "ipnotizzare" dal numero uno marsicano e il punteggio rimane inchiodato sullo 0 a 0. La risposta ospite giunge da un calcio piazzato di Carrato, che sfiora l'incrocio alla destra di Palena. Sul fronte opposto, sugli sviluppi di un calcio d'angolo battuto da Bucceroni, Battista è il più lesto a svetare di testa, ma la palla schiacciata dal centrocampista scavalca la traversa del Celano. Al 21esimo ci prova Di Nardo, che si gira in un fazzoletto di campo e di controbalzo lascia partire un tiro a giro: Fanti è chiamato al grande intervento per riuscire a mantenere inviolata la propria porta. Pochi minuti dopo è il "collega" Palena a rispondere "presente" sul rasoterra di Mercogliano e a deviare la sfera in corner. Al minuto numero 30 è Di Nardo a spaccare l'equilibrio del match: Ciuffetti pennella un cross dalla destra e la difesa respinge corto; sulla traiettoria deviata si fa trovare pronto Di Nardo, che stoppa e trafigge il portiere ospite per l'1 a 0 con il quale le squadre vanno al riposo. Nella ripresa Grillo manda in campo il "terzo dei Teletubbies", Sablone (dopo Battista e Di Nardo), e passa a una difesa a tre centrali. Al minuto 18 della seconda frazione il neo entrato Rossi Finarelli, su un assist al bacio di Zaccagnini, spara una bordata al volo diretta quasi all'incrocio, ma Fanti riesce a opporsi al 2 a 0 con un intervento prodigioso. Così come avvenuto nel primo tempo, pochi minuti dopo è il numero 1 viola a imitare il suo omologo respingendo in angolo un tiro insidioso di Di Virgilio. A dieci minuti dal termine i marsicani pervengono al pareggio su una punizione dal limite: Carrato becca la parabola giusta e la palla sbatte prima sul palo alla sinistra di Palena e poi, probabilmente dopo aver toccato anche la schiena del portiere, si insacca per l'1 a 1. La rete del pareggio sembra demoralizzare i padroni di casa, fino a quel momento in apparente controllo della sfida, ed è Silvaggi a salvare i suoi dal tracollo salvando sulla linea una conclusione ospite destinata in porta. Lo stesso Silvaggi, prima del triplice fischio, raggiunge anzitempo gli spogliatoi in virtù del secondo cartellino rimediato. L'incontro termina così sull'1 a 1. Qui di seguito il tabellino della partita:
Qui di seguito il tabellino dell'incontro:

SAMBUCETO CALCIO – CELANO 1-1

SAMBUCETO CALCIO: Palena, Alberico, Di Federico, Battista, Silvaggi, Briosci Di Martile, Ciuffetti (dal 7' st Zaccagnini), Bucceroni (dal 1' st Sablone), Di Nardo (dal 16 st Rossi Finarelli), Petito.
A disposizione: De Melis, Corneli, Spadaccini, Berardocco.
Allenatore: Gennaro Grillo.

CELANO: Fanti, Ciccarelli, Castellani, Di Gioacchino, Villa, Carrato, Ranieri (dal 34 st Ettorre), Scatena, Ippoliti, Mercogliano (dal 40 st Mancini), Di Virgilio (dal 30 st Baruffa).
A disposizione: Cocuzzi, Giannini, Di Pippo, Tucci.
Allenatore: Felice Fidanza

Arbitro: Fabio D'Ettorre

Reti: 30' pt Di Nardo (S), 35' st Carrato (C)

Ammoniti: Di Federico, Battista, Silvaggi e Di Martile (S), Scatena e Mercogliano (C)

Espulso: Silvaggi (S) per doppia ammonizione

0 commenti:

Posta un commento

Sponsor

Powered by Blogger.

Sponsor

Popular Posts