giovedì 1 ottobre 2015

Il Sambuceto gioca la partita perfetta e vince contro la "corazzata" Angolana. Mister Grillo come un "mago" nasconde inizialmente le carte e manda in campo uno dei suoi cavalli di battaglia, vale a dire la difesa a 3 e, complice una squadra viola dotata di enorme spirito di abnegazione e grande piglio agonistico, riesce a bloccare quella che da più parti è considerata una delle formazioni da battere. L'Angolana cerca di imporre il proprio gioco grazie alla grande tecnica dei suoi, ma si trova di fronte una squadra che oggi avrebbe dato poco scampo a qualsiasi tipo di avversario. Silvaggi si mostra uomo ovunque in difesa, e puntualmente, come un fantasma riesce a "comparire" davanti agli attaccanti avversari prima che questi possano toccare il pallone.
Il primo scossone del match lo fornisce Petito, che al 15esimo lascia partire un bolide a spiovere da fuori area e "scuote" letteralmente la traversa ad Agresta battuto. Due minuti dopo sono gli ospiti con De Luca a provarci ma a trovare Palena pronto alla respinta. Al minuto 21 i nerazzurri pareggiano il conto delle traverse, con La Selva che, dopo un triangolo con De Luca, colpisce il legno trasversale imitando Petito. La partita si mostra molto bella con entrambe le squadre che rifiutano di chiudersi per aspettare l'avversario, e si affrontano quindi a viso aperto, con rapidi capovolgimenti di fronte. Petito sfiora nuovamente il vantaggio al termine di una triangolazione ma il suo rasoterra, deviato, si spegne a fil di palo. L'ultima occasione del primo tempo è di marca ospite, con De Luca che, sugli sviluppi di calcio d'angolo, batte al volo a colpo sicuro, ma trova un Palena in stato di grazia a respingere la sua conclusione a rete. Si arriva così al riposo con il classico punteggio a occhiali. Nella ripresa entrambi gli allenatori mischiano le carte alla ricerca del vantaggio: Tatomir inserisce Dragani al posto di De Luca, e Grillo torna alla difesa a quattro inserendo Alberico e Di Nardo al posto del capitano Briosci e di Ursini. È però l'ex tecnico del Giulianova a indovinare la mossa giusta, poiché alla prima vera azione della ripresa i viola passano in vantaggio con un "glaciale" Bucceroni, che fredda Agresta sulla corta respinta di quest'ultimo e porta il Sambuceto sull'1 a 0.
Sull'azione successiva l'Angolana reclama per un tocco di mano del portiere Palena su retropassaggio, pressato da Dragani, ma il direttore di gara Catallo di Frosinone lascia proseguire. Lo stesso Dragani ci prova poco dopo direttamente da calcio di punizione, con la palla che sibila a pochissima distanza dal sette alla sinistra di Palena. Al diciottesimo della ripresa sono di nuovo gli ospiti a sfiorare il vantaggio con la percussione centrale di Bordoni, che entra in area e spara un tiro sotto la traversa: Palena è però in giornata di grazia e vola a smanacciare deviando in corner. Il forcing degli ospiti alla ricerca del pareggio prosegue al 22 esimo con Farindolini che in  spaccata colpisce in diagonale verso il secondo palo, ma la sfera finisce di un soffio fuori. Nel momento di massimo sforzo per i nerazzurri angolani è però il Sambuceto a scrivere la parola fine sul match grazie a una perla di Ciampoli. Il neo acquisto dei viola, su cross dalla sinistra tira fuori dal cilindro un destro al volo di pregevole fattura che non lascia alcuno scampo al portiere ospite e si insacca vicino al palo alla destra dell'estremo difensore. Due a zero e gioia incontenibile per i ragazzi di Grillo, che vincono meritatamente al termine di una partita che soddisfa il numeroso pubblico presente. Piccola contestazione a fine gara per il tecnico angolano da parte dei propri sostenitori, ma oggi gran parte del merito va a Grillo e ai suoi ragazzi, autori di una prova "perfetta". Qui di seguito il tabellino dell'incontro:

SAMBUCETO CALCIO – R.C. ANGOLANA 2-0

SAMBUCETO CALCIO: Palena, Ursini (dal 1'st Di Nardo), Di Federico, Sablone, Silvaggi, Briosci (dal 1' st Alberico), Ciampoli, Battista, Petito, Bucceroni (dal 19' st Di Martile), Zaccagnini.
A disposizione: De Melis, Corneli, Spadaccini, Rosi Finarelli.
Allenatore: Gennaro Grillo.

R.C. ANGOLANA: Agresta, Remigio, Carpegna (dal 3' st Angelozzi), Di Camillo, Celli, Mottola, Bordoni, Sichetti, De Luca (dal 7' st Deagani, dal 23' st Agnellini), La Selva, Farindolini.
A disposizione: Angelozzi F., Ricci, Cipressi, Balzano, Angelozzi L.
Allenatore: Tatomir

Arbitro: Ivan Catallo di Frosinone

Reti: 9' st Bucceroni, 22' st Ciampoli

Ammoniti: Di Federico, Silvaggi, Battista, Petito, Di Martile, Zaccagnini (S)

Espulsi: -

0 commenti:

Posta un commento

Sponsor

Powered by Blogger.

Sponsor

Popular Posts