domenica 1 novembre 2015

Il cuore oltre l'ostacolo: il Sambuceto mostra un carattere encomiabile e riesce ad acciuffare, pochi istanti prima del triplice fischio, il meritato pareggio contro il Cupello. Gli uomini di Grillo, per ben tre volte in svantaggio, e in inferiorità numerica, ottengono un punto al termine di una sfida ricca di emozioni. La squadra di Grillo, orfana del capitano Briosci infortunato, subisce il gol a freddo, dopo una manciata di minuti, da parte di D'Antonio. Il numero 7 ospite triangola in area con Zeytulayev e riesce a trafiggere Palena portando i suoi in vantaggio. La reazione dei viola è però veemente, e viene premiata esattamente 3 minuti dopo lo svantaggio; il cross di Di Nardo dalla sinistra trova Sablone pronto: il difensore prende la mira e piazza la palla sul secondo palo, fissando il punteggio sull'1 a 1. I padroni di casa provano allora a sfondare: al 30esimo Ciampoli lascia partire un ottimo traversone dalla destra ma Petito, per una questione di centimetri, non riesce ad arrivare alla deviazione vincente. Al 37esimo è Rossi Finarelli a girare di testa fuori un cross di Alberico. Due minuti dopo, seconda doccia fredda per il Sambuceto sempre a opera di D'Antonio, che riceve una palla dal fondo e riesce a insaccare per la seconda volta la porta avversaria da pochi metri. I padroni di casa, feriti nuovamente nell'orgoglio, si riportano a testa bassa nella metà campo ospite e, prima del duplice fischio dell'arbitro, trovano nuovamente il pareggio. A siglarlo è Petito, che alla seconda opportunità riesce a trasformare in oro un arcobaleno dalla fascia destra disegnato ancora una volta da Ciampoli. La zampata del numero 11 viola vale il 2 a 2 con il quale si chiude la prima frazione.
Nonostante i "fuochi pirotecnici" del primo tempo, nella ripresa il Sambuceto appare ancora più motivato alla ricerca dell'intera posta in palio. I ragazzi di Grillo ci provano ripetutamente sin dai primi minuti. All'ottavo della seconda frazione uno scatenato Ciampoli mette a sedere un avversario in area e serve sul secondo palo un cioccolatino per Rossi Finarelli. L'inzuccata dell'attaccante viola bacia però la base esterna del palo e si spegne fuori. Poco dopo è Di Nardo, servito dal neo entrato Bucceroni, a stoppare di destro e tirare di sinistro con la palla che esce di poco a lato alla destra di Tascione.
Nel momento del massimo sforzo per la formazione sambucetese giunge la terza "mazzata" psicologica di giornata da parte del Cupello. D'Antonio, il migliore dei suoi, si intrufola in area e cerca di aggirare Palena che lo stende nel tentativo di sottrargli il pallone. Per il direttore di gara, l'aquilano Valerio Pezzopane, non ci sono dubbi: calcio di rigore e rosso al portiere per la chiara occasione da rete. Dal dischetto si presenta Avvantaggiato, che trafigge il neo entrato De Melis, il quale riesce solamente a sfiorare la conclusione angolata alla sua destra. Con il terzo vantaggio del Cupello e l'uomo in più in campo, la partita pare quindi definitivamente indirizzata, ma gli ospiti devono fare ancora i conti con il carattere e la determinazione della squadra di Grillo. Sull'ultima punizione del match, infatti, Bucceroni, da poco ammonito per proteste, si presenta sulla sfera piazzata al limite dell'area. Il pubblico di casa trattiene il fiato per qualche istante, giusto il tempo di vedere la sfera scavalcare la barriera e insaccarsi alla destra di Tascione per il 3 a 3. Incontenibile la gioia dell'attaccante tornato a Sambuceto dopo la brillante stagione precedente e di tutti i suoi compagni. Nell'esultanza, Bucceroni sale anche sulla rete di protezione attorno al terreno di gioco per condividere la gioia del pareggio, e l'arbitro, fiscalissimo, gli sventola davanti agli occhi il secondo giallo. Non c'è più tempo però per alcuna azione, e la partita si chiude con un pareggio più che meritato da parte dei padroni di casa, ma raggiunto solamente nell'ultimo squillo del match. Qui di seguito il tabellino dell'incontro:

SAMBUCETO CALCIOCUPELLO 3-3

SAMBUCETO CALCIO: Palena, Alberico, Ursini (17' st Corneli), Sablone, Silvaggi, Battista, Ciampoli, Ciuffetti, Rossi Finarelli (19' st Bucceroni), Di Nardo (33' st De Melis), Petito.
A disposizione: Di Rito, Berardocco, Di Martile, Spadaccini.
Allenatore: Gennaro Grillo.

CUPELLO: Tascione, Antenucci, Nannini, Tucci, Martelli, Del Bonifro (19' st Maio, 47' st Persichitti), D'Antonio, Quintiliani, Zeytulayev (43' st Marchioli), Avvantaggiato, Berardi.
A disposizione: Marconato, Fiore, Monachetti, Bruno.
Allenatore: Di Francesco

Arbitro: Valerio Pezzopane (L'Aquila)

Reti: 18' e 39' pt D'Antonio (C), 21' pt Sablone (S), 45 pt Petito (S), 35' st rig. Avvantaggiato (C), 48' st Bucceroni (S).

Ammoniti: Sablone e Bucceroni (S), Antenucci e Quintiliani (C)

Espulsi: Palena (S) per fallo da ultimo uomo e Bucceroni (S) per doppia ammonizione

0 commenti:

Posta un commento

Sponsor

Powered by Blogger.

Sponsor

Popular Posts