giovedì 21 gennaio 2016

Prima panchina e primo punto conquistato da mister Anzivino con il suo Sambuceto.
I viola pareggiano infatti in casa del Miglianico nel recupero dell’incontro rinviato domenica scorsa per neve.
Un pareggio che soddisfa i viola, in dieci per gran parte del secondo tempo, anche se ai punti forse gli ospiti avrebbero potuto spuntarla. miglianico sambuceto eccellenza 20 gennaio Fase di studio tra le due squadre nei primi minuti di gioco. A spezzare l’equilibrio, alla mezz’ora, è uno dei migliori in campo, il giovanissimo Ciuffetti.
Il centrocampista fuoriquota, onnipresente oggi a centrocampo, si trasforma infatti in un “rapace” d’area e mette dentro la palla dello 0 a 1 sugli sviluppi di un’azione dalla fascia destra creata da Petito, Ciampoli, e dal velo di Bucceroni. Le squadre vanno così al riposo con il vantaggio del Sambuceto. La ripresa si apre con il secondo giallo sventolato dal direttore di gara all’indirizzo di Battista, e con l’inferiorità numerica ospite.
Il Miglianico approfitta subito dopo del vantaggio numerico per riequilibrare le sorti del match: Miccoli indovina una palombella beffarda su una corta respinta di D’Ettorre e segna la rete dell’1 a 1. Sembra il preludio a un monologo del Miglianico, ma in realtà col passare dei minuti il Sambuceto, seppur in dieci, riesce a mantenere bene il campo e a proporsi più volte dalle parti della difesa di casa.
Il miglior intervento del secondo tempo porta infatti la firma di Pompei: l’estremo difensore di casa si esibisce infatti in uno splendido intervento sulla conclusione del neo entrato Proterra, e “blinda” di fatto il risultato, fissandolo sull’1 a 1 finale.
Qui di seguito il tabellino dell’incontro:

MIGLIANICO: Pompei, Miccoli, Colarossi, Giandonato, Tacconelli, Conversano, Fiaschi, Ferri, Damiano (16′ st Di Pompeo), De Leonardis, Di Muzio (27′ st Leone).
A disposizione: Ferrara, Nicolò, Di Michele, Masci, Di Vito.
Allenatore: Mario D’Ambrosio

SAMBUCETO: D’Ettorre, Alberico, Corneli, Gialloreto, Silvaggi, Ciuffetti (25′ st Proterra), Ciampoli (18′ st Rossodivita), Beniamino, Bucceroni (27′ st Mainella), Battista, Petito.
A disposizione: Rybel, Di Rito, Zaccagnini, De Matteis.
Allenatore: Donato Anzivino Arbitro: Altobelli di Pescara

Reti: 30′ pt Ciuffetti (S), 12′ st Miccoli (M)
Ammoniti: Silvaggi, Battista, Alberico, D’Ettorre, Proterra (S), Conversano (M)
Espulso: Battista (doppia ammonizione)

lunedì 18 gennaio 2016

È Donato Anzivino il nuovo allenatore del Sambuceto Calcio. Subentra a Gennaro Grillo, con il quale è stato risolto consensualmente l'accordo che lo legava ai viola

Compirà 61 anni proprio tra qualche giorno e, quasi come una sorta di regalo di compleanno anticipato, è giunta la chiamata del Sambuceto. Donato Anzivino è infatti il nuovo allenatore dei viola, e sostituisce Gennaro Grillo, con il quale è stato risolto consensualmente il rapporto: «Mi hanno chiamato i dirigenti», sono le prime parole del nuovo mister, «e ho scelto volentieri di venire qui a Sambuceto».
Da giocatore, con la maglia dell'Ascoli, ha calcato i campi della Serie A per diversi anni, mentre da allenatore è stato recentemente protagonista del "doppio salto" di categoria in due anni alla guida del Borrello: il suo "curriculum" parla quindi da solo e mostra una profonda conoscenza del mondo del calcio sia dall'interno del rettangolo di gioco che dalla panchina.
Ed è proprio partendo da queste qualità che il tecnico è stato scelto da parte della dirigenza viola come nuovo timoniere del Sambuceto Calcio.
Molisano di nascita ma abruzzese d'adozione, mister Anzivino ha già avuto l'opportunità, da spettatore, di osservare la squadra viola, e questa è stata la sua impressione: «Quest'anno ho visto il Sambuceto a Vasto, e devo dire di aver visto sicuramente un buon potenziale nella squadra. Detto questo, sono però convinto che, quando si subentra, il fattore "mentale" sia preponderante».
Ed è proprio sulla scia di quest'ultimo pensiero che il neo allenatore viola è pronto a dare una nuova impronta tattica ai suoi: «Ho in mente un'idea tattica con la quale giocheremo, ma non mi fossilizzo su uno schema. Diversi giocatori che sono qui li ho già allenati in passato, e cercherò di adattare un modulo anche in base alla squadra che ho a disposizione. La cosa più importante e che conta è però ciò che ci mettiamo noi partendo da dentro, al di là degli schemi».
I banchi di prova per la squadra di Anzivino di certo non mancheranno, e questo già a partire dai prossimi due impegni del Sambuceto, entrambi in trasferta, contro Miglianico e Angolana: «Ovviamente mi aspetto di fare risultato, ma giocheremo, e soprattutto penseremo a una partita per volta. Il Miglianico è un'ottima squadra, allenata da un mio allievo, Mario D'Ambrosio, che sta facendo benissimo. Noi però valutiamo di partita in partita i nostri impegni, cercando di prepararci al meglio per ogni sfida. In questo momento i nostri pensieri sono rivolti solamente alla sfida di domenica prossima a Miglianico. Solamente dopo inizieremo a preparare la sfida con l'Angolana».

mercoledì 13 gennaio 2016

Le strade di Gennaro Grillo e del Sambuceto Calcio si separano.
L’allenatore e la società che milita nel campionato di Eccellenza hanno deciso consensualmente di risolvere il rapporto lavorativo che li univa dall’inizio della corrente stagione agonistica.
All’origine della rescissione, motivi di ordine logistico.
Il fattore principale che ha influito nella scelta presa di comune accordo tra il sodalizio viola e l’allenatore napoletano è stato infatti quello della distanza.
In particolare la decisione è stata presa per ragioni logistiche legate alla distanza tra la città di residenza del mister, San Benedetto del Tronto, e la Cittadella dello Sport di Sambuceto dove si allena la squadra.
La società del Sambuceto Calcio desidera ringraziare in maniera particolare mister Gennaro Grillo per l’ottimo lavoro svolto e per la grande professionalità dimostrata durante tutto il tempo passato insieme in questa nuova avventura nel massimo campionato regionale.
Alla luce dell’ultima novità in casa viola, i dirigenti della squadra sono al momento all’opera per cercare il nuovo allenatore al quale affidare la guida tecnica della prima squadra.
Il nome del nuovo tecnico del Sambuceto potrebbe essere ufficializzato nelle prossime ore.

domenica 10 gennaio 2016

Il punteggio a occhiali della partita tra Sambuceto e Alba Adriatica rispecchia quasi fedelmente l'andamento equilibrato del match, nonostante il forcing finale dei padroni di casa alla ricerca della vittoria. 
Partita avara di grandi emozioni ma allo stesso tempo gradevole per gli spettatori, con le due squadre comunque frizzanti in campo. La prima occasione dell'incontro porta la firma dei viola con Petito che ci prova al volo su ribattuta, ma la palla viene deviata in angolo. 
Quattro minuti dopo, all'undicesimo, è D'Ettorre a salire in cattedra con un intervento magistrale sulla conclusione a colpo sicuro di Antonacci. 
Lo stesso numero 11 rossoverde ci prova poco dopo con un rasoterra che attraversa in maniera quasi parallela la linea di porta senza che nessun giocatore teramano riesca nell'intervento vincente. 
La sfida personale di Petito contro la difesa ospite prosegue anche nella seconda frazione di gioco: al minuto numero 61 l'attaccante del Sambuceto ci prova nuovamente ma la sua conclusione viene respinta a pochi passi dalla linea da Capretti. 
Sul fronte opposto, l'occasione capita ancora sui piedi di Antonacci, il quale al 64esimo si accentra in area e tira, ma il pallone accarezza la traversa alle spalle di D'Ettorre e si spegne sul fondo. 
Nei minuti finali del match i padroni di casa di mister Grillo provano a riversarsi nella metà campo ospite alla ricerca dell'intera posta in palio ma, un pizzico di sfortuna, unito anche a una mancanza di precisione, permettono agli ospiti di mister Di Serafino di mantenere la porta inviolata.
 In virtù del pareggio maturato alla Cittadella dello Sport il Sambuceto conquista il primo punto del 2016 e sale a quota 21, mentre l'Alba Adriatica conquista il punto numero 24 in campionato. Qui di seguito il tabellino dell'incontro:

SAMBUCETO CALCIOALBA ADRIATICA 0-0

SAMBUCETO CALCIO: D'Ettorre, Corneli, Alberico, Gialloreto, Silvaggi, Beniamino, Proterra (21' st Ciuffetti), Battista, Mainella (13' st Ciampoli), De Matteis (1'st Bucceroni), Petito.
A disposizione: Rybel, Di Rito, Zaccagnini, Barbacane.
Allenatore: Gennaro Grillo.

ALBA ADRIATICA: Petrini, Arietti, Capretti, Belardinelli (28' st Ianni), Sacchetti, Bonaiuti, Clementoni, Capocasa, Rossi Finarelli (36' st Scaramazza), Di Nicola (33' st Emili), Antonacci.
A disposizione: Spinelli, Prosperi, Faraone, Arciprete.
Allenatore: Di Serafino

Arbitro: Fabio D'Ettorre (Lanciano)

Reti: -

Ammoniti: Silvaggi, Battista e De Matteis (S), Antonacci (A)

Sponsor

Powered by Blogger.

Sponsor

Popular Posts