sabato 25 giugno 2016

Sambuceto. La preparazione per la nuova stagione parte sicuramente dalle basi, e in questo il Sambuceto ha già scelto il proprio “timoniere”, ossia Alessandro Tatomir. Dal canto suo il tecnico ha sposato con entusiasmo il progetto viola, mettendosi immediatamente all’opera in vista della prossima stagione. «Sono contento», sono le sue prime parole da neo allenatore del Sambuceto, «e spero di ripagare la fiducia che mi è stata accordata».
E la scelta di mister Tatomir di entrare a far parte della “famiglia” viola è stata fatta a prescindere dalla categoria di appartenenza. Il Sambuceto dovrebbe infatti disputare il campionato di Promozione, ma allo stesso tempo è in attesa dell’esito dei ripescaggi in Eccellenza. Una “incertezza” che però non ha incrinato minimamente il pensiero di Tatomir: «Quando c’è un’idea, che la categoria sia Eccellenza o Promozione, non fa differenza. L’idea di squadra c’era infatti a prescindere dalla categoria».
L’idea di squadra che ha in mente il nuovo allenatore, in base anche agi input della società, sembra essere già chiara anche se il lavoro è solamente all’inizio: «Vorremmo costruire una squadra che abbia voglia di mettersi in mostra. Nel caso in cui si disputi il campionato di Eccellenza, l’obiettivo che la società mi ha indicato è quello della salvezza da raggiungere possibilmente senza grossi patemi».
Il pensiero del tecnico passa poi all’analisi di aspetti più propriamente tattici e relativi agli “uomini” che potrebbero far parte del nuovo scacchiere viola e che potrebbero scendere in campo sul sintetico della Cittadella dello Sport nella prossima stagione: «Credo che sia un po’ presto per sbilanciarsi su eventuali moduli e schemi, ma penso che partiremo con una linea a quattro in difesa. Su centrocampo e attacco stiamo valutando, ma al di là del modulo e dei numeri, l’importante è avere un’identità precisa. Sulla squadra da creare siamo al lavoro insieme alla società. Abbiamo già in testa degli obiettivi, e cercheremo di raggiungerli col tempo. Stiamo lavorando da pochissimo, ma abbiamo già gettato le basi per farci trovare pronti».

0 commenti:

Posta un commento

Sponsor

Powered by Blogger.

Sponsor

Popular Posts