lunedì 6 marzo 2017

Il Sambuceto supera il Morro d’Oro e sfonda la soglia dei 40 punti in graduatoria, ipotecando in maniera quasi definitiva il primo obiettivo stagionale, ossia quello della salvezza. Nardone, con una doppietta personale porta i viola a 41 punti dopo un primo tempo giocato in maniera equilibrata dalle due formazioni.
Nella prima frazione poche le azioni degne di nota, con le squadre che si annullano a vicenda e con la partita che scivola via senza grandi sussulti fino al 41esimo. A quattro minuti dal duplice fischio, infatti, Camperchioli si incunea in area e serve al centro un assist al bacio per Beniamino. Il capitano sambucetese manca però l’appuntamento col gol e da posizione invitante non riesce a inquadrare lo specchio della porta. Il primo tempo si chiude così con un’occasione ghiotta non finalizzata dai padroni di casa e pertanto con il punteggio a occhiali.
La ripresa si apre invece con un piglio nettamente diverso rispetto ai primi 45 minuti. I ragazzi di Tatomir entrano infatti in campo con un unico obiettivo, ossia quello di puntellare in maniera definitiva la salvezza con diverse giornate di anticipo. È così che, al 49esimo, Maraschio supera un uomo al limite con una finta, e si porta la palla dal destro al sinistro: la sua conclusione di mancino sfiora però il palo alla sinistra di Modesti. Al 54esimo, sul fronte opposto Torbidone ci prova dal limite ma il suo tiro ha lo stesso effetto avuto poco prima per l’attaccante dirimpettaio. Due minuti dopo è invece Cialini a salvare la porta del Sambuceto dopo un’azione confusa con ripetuti tentativi da parte dei biancorossi teramani. Il rischio corso dalle parti di Palena scuote in maniera significativa il Sambuceto, che decide di premere in maniera definitiva sull’acceleratore per portare a casa l’intera posta in palio. E allo scoccare dell’ora di gioco i viola passano: Nardone viene servito da una splendida girata al volo di Maraschio e si invola verso la porta avversaria. Il numero 11 di casa supera il portiere ospite con una finta, e da posizione angolata riesce a insaccare la rete che spacca l’equilibrio del match. Il Morro d’Oro, in svantaggio, cerca di riaffacciarsi dalle parti di Palena, offrendo però il fianco alle ripartenze del Sambuceto. E proprio in una di queste, all’83esimo i padroni di casa raddoppiano. Nardone, a coronamento di una prestazione maiuscola, supera tre avversari e, con un colpo di biliardo, manda la palla in buca d’angolo sul secondo palo, firmando la sua doppietta personale. Risultato in ghiaccio e vittoria meritata per i ragazzi di Tatomir, che giungono al triplice fischio senza ulteriori sussulti. I viola salgono a quota 41 al settimo posto in classifica, mentre il Morro d’Oro resta fermo a quota 27, a -2 dal Miglianico e a +2 dalla coppia Amiternina-Penne.
Qui di seguito il tabellino dell’incontro:

SAMBUCETO CALCIOMORRO D’ORO 2-0

SAMBUCETO CALCIO: Palena, Alberico, Cinquino (5’ st Cialini), Gelsi, Mottola, Conversano, Camperchioli (8’st Tinari), Beniamino (35’ st Liberati), Maraschio, Potacqui, Nardone.
A disposizione: Prosini, Direttore, Barbacane, Di Francesco.
Allenatore: Alessandro Tatomir.

MORRO D’ORO: Modesti, Ciannelli, Cichetti, Colacioppo, Marini, Di Francia, Di Giacinto (16’ st Di Sante), Seca, Arciprete, Torbidone, Recchiuti.
A disposizione: Di Giammateo, Di Michele, Giammarino, Patacchini, Gentile, Mingone.
Allenatore: Domenico D’Eugenio

Arbitro: Paolo Di Carlo di Pescara

Reti: 15’ st e 38’ st Nardone


Ammoniti: Beniamino (S), Colacioppo e Di Giacinto (M)

0 commenti:

Posta un commento

Sponsor

Powered by Blogger.

Sponsor

Popular Posts